sabato 14 aprile 2012

Lettera allo "zio Remo"

Caro Nazzareno, oggi più che mai il mio pensiero va'a te, anche se in questo anno appena trascorso non c'è stato giorno in cui il tuo ricordo non è stato nel mio cuore e  nella mia mente. Un anno fa ci hai  lasciati, hai lasciato la tua bella famiglia e noi soli di fronte al cielo e per tanto tempo ho pensato che il tuo "sparire" così all'improvviso fosse semplicemente uno scherzo che ci stavi facendo e che ti stava riuscendo proprio bene...ogni giorno ho creduto che a un certo punto ci avresti fatto "cucù" ma niente...si vede che ti sei nascosto proprio bene!!! E allora fai "tana libera tutti" nei nostri cuori, porta via quel velo di tristezza che ricopre il nostro cuore, stai accanto alla tua famiglia e suona sempre per tutti noi qualcosa di dolce che possa rinfrancarci l'anima nelle piccole cose che ogni giorno viviamo o  quando la vita ci mette alla prova. Ciao amico caro.