giovedì 4 luglio 2013

Straccetti di fegato con cipolle e Montepulciano d'Abruzzo

Si sa, le frattaglie non sono un alimento gradevole a tutti. Da molti considerate scarto, vengono sempre più spesso disdegnate. Ammetto che non fanno proprio una bella impressione ma consumarle significa apportare un notevole benessere al nostro organismo. In particolare oggi vi proprongo una ricetta che ha come protagonista il fegato di vitello, ricco di ferro, 8,8 grammi ogni 100 grammi di prodotto, e gradevolissimo in questa versione accompagnata con cipolle e vino rosso.

A casa mia è un piatto molto invernale che, visto i capricci atmosferici degli ultimi giorni, ho ripreparato in pieno giugno...e chi l'avrebbe mai detto!



Straccetti di fegato con cipolle e  Montepulciano d'Abruzzo



Straccetti di fegato con cipolle e  Montepulciano d'Abruzzo





Ingredienti

3 o 4 fettine belle grandi di fegato di vitello freschissimo
2 cipolle grandi
1 bicchiere di Montepulciano d'Abruzzo
sale q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.
rosmarino e timo q.b.

Preaparazione

Affettate grossolanaemente le cipolle e mettetele a soffriggere in una padella in cui avrete versato dell'olio evo e profumato con del rosmarino e del timo. Fate ammorbidire ben bene le cipolle, poi appoggiate sul composto di cipolle in frittura le fettine di fegato. Irroratele con il vino rosso, salate secondo il vostro gusto, fate evaporare il vino, coprite con un coperchio e lasciate che la carne si ammorbidisca e insaporisca. Prima di spegnere il fuoco , aiutandovi con delle forbici, tagliate la carne a strisce irregolari e mescolate bene. Servite il fegato ancora caldo, impiattandolo oppure adagiandolo su una bruschetta.



fasi preparazione straccetti di fegato con cipolle e  Montepulciano d'Abruzzo


Straccetti di fegato con cipolle e  Montepulciano d'Abruzzo


Straccetti di fegato con cipolle e  Montepulciano d'Abruzzo