mercoledì 8 febbraio 2012

APFELSTRUDEL o STRUDEL DI MELE

Questo dolce è uno di quei dolci che io porto nel cuore...mette in sintonia tutti o quasi... credo di non aver ancora conosciuto qualcuno a cui non piaccia lo strudel!!!  Semplice e veloce in questa variante, prepararlo è un crescendo di profumi, riceverlo in dono è una gioia per gli occhi, gustarlo (leggermente tiepido) ogni volta una scoperta.




Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia già pronta (meglio se rettangolare altrimenti va bene anche tonda...la differenza sta nella chiusura dei bordi che con la tonda viene un po' più corposa...io x la cronaca ho usato la pasta sfoglia surgelata di eurospin)
3 mele di media grandezza
100 g di uvette ammollate
50 g di pinoli (facoltativo)
4 cucchiai di marmellata (io ho messo quella di albicocche, ma va bene anche di frutti di bosco)
6 cucchiai di zucchero
succo di limone q.b.
1 o 2 cucchiai di pane grattuggiato
un uovo ( io ho usato il latte)
un cucchiaino di cannella (o cmq a vostro gusto)
zucchero a velo q.b.

Preparazione: 

Stendere la pasta sfoglia (se troppo spessa stenderla meglio con il mattarello), all’interno del rettangolo stendete la marmellata lasciando una cornice vuota di circa un paio di centimetri su ogni lato.

In una ciotola mettere le mele fatte a tocchetti, le uvette, i pinoli, e cospargere il tutto con lo zucchero, il succo di limone e la cannella e lasciare riposare 10/15 min. affinchè si insaporiscano le mele. Al termine unire al composto il pane grattuggiato e girare bene il tutto. Prendere il composto e distribuirlo al centro del rettangolo sfruttando il lato più lungo.
Spennellare con l'uovo sbattuto (io ho usato il latte) la cornice di pasta lasciata libera.
Con l’aiuto della carta forno sulla quale è adagiata la sfoglia richiudere prima un lato e poi l’altro dello strudel.
Stringere bene i due lati corti e spennellare tutto lo strudel con l’uovo sbattuto (io ho usato anche in questo caso il latte). Cuocere in forno a 180° per circa 20/30 minuti o cmq almeno il tempo di cottura previsto per la sfoglia).

Fare raffreddare e cospargere di zucchero velo.
p.s. se avanza (cosa molto difficile!!! ) bisognerà metterlo in frigo e perderà di fragranza. Allora io, prima di servirlo lo passo qualche secondo al microonde :)))



Fatemi sapere come è andata...anzi meglio ancora "vediamo" le vostre creazioni e soprattutto se ha reso felice o meno il vostro maritozzo o la vostra mogliettina ... se avete dei "piccoli di uomo" per esperienza non è un dolce a colpo sicuro dato che la cannella è presente in modo deciso...nel mio caso ... mia figlia piccola non ne va matta ma cmq non disdegna di assaggiarne un pezzettino...invece la grande si rifiuta categoricamente....al momento ha deciso che i dolci con le mele non le piacciono...vedremo chi la spunterà!!! :)))