venerdì 10 maggio 2013

Crostata di ricotta


La crostata di ricotta, in questa versione, è una ricetta "très lèger". Infatti, come potete vedere dagli ingredienti,  la base contiene pochissimo burro. Qualora lo vogliate, può diventare anche un dolce al cucchiaio perfetto per il fine pasto eliminando la base e preparando e cuocendo solo il ripieno a cui dovrete aggiungere semplicemente un cucchiaino di lievito per dolci e volendo dell'uvetta sultanina e/o gocce di cioccolato.






Ingredienti per la base (stampo da 23/24 cm)

2 uova intere
100 gr di zucchero semolato
250 gr di farina 00
50 gr di burro
la scorza grattuggiata di un limone non trattato o di un'arancia
8 gr di lievito ( 1/2 bustina)

Ingredienti per il ripieno

500 gr di ricotta
1 uovo intero
120 gr di zucchero semolato
la scorza grattuggiata di 1/2 limone non trattato o di un'arancia






Preparazione

Preparate la base impastando le uova, la scorza, il burro,  il lievito e la farina setacciati e formate una panetto che farete riposare in frigo per almeno 30 minuti o comunque fino al suo utilizzo.
Ora dividete ad occhio il panette in tre parti e mettetene da parte una che utilizzerete per formare il classico "cancelletto" sulla crostata.
Prendete le due parti e stendetele in maniera il più possibile omogenea sullo stampo che andrete ad utilizzare facendo in modo, stendendo, di formare direttamente anche il bordo laterale, altrimenti va benissimo crearlo con una seconda operazione.
Decorate il bordo aiutandovi con i rebbi di una forchetta o qualsiasi cosa possa lasciare un segno.
Ora preparate il ripieno. Amalgamate in una ciotola la ricotta con l'uovo, lo zucchero e la scorza e fate in modo di ottenere una crema liscia e vellutata.




Versate la crema nello stampo e livellatela. Prendete la parte di impasto che avevate messo da parte e  formate pazientemente le strisce e adagiatele delicatamente sulla superficie della crema di ricotta.
Perfetto... la crostata è pronta! Non vi resta che infornarla in forno statico a una tempratura di 180° per almeno 30/40 minuti. Ricordatevi sempre che i tempi di cottura possono variare. Sarete certi della cottura quando facendo al prova stecchino la ricotta farà resistenza.